Home / YouTube Marketing / YouTube Marketing: principi fondamentali

YouTube Marketing: principi fondamentali

Qualsiasi strategia di video marketing che veda contenuti Hygiene, deve per forza tenere in considerazione i principi fondamentali di YouTube marketing. Questi principi sono validi anche per tenere vivi nel tempo anche tutti i contenuti Hero o Hub.

YouTube è ormai diventato il 2° motore di ricerca al mondo per numero di ricerche. Il fatto che sia di proprietà di Google, fa si che molto spesso dei video ben indicizzati su YouTube, risultino anche be posizionati nelle ricerche di Google.

E’ necessario quindi gestire il proprio canale in ottica SEO video, al fine di risultare più credibile agli occhi del motore di ricerca, per essere posizionati ai primi posti dei risultati di ricerca. Se si è completamente a digiuni in materia, è bene chiarirsi un attimo le idee sul significato del termine SEO e in cosa consista l’attività.

Per utilizzare YouTube in maniera proficua, è necessario considerare alcuni aspetti fondamentali.

Il canale YouTube

Ovviamente il primo passo è aprire un canale youTube, l’operazione è molto semplice perché basta aprire un account Google, ma si tratta solo del primissimo passo.

Dopo averlo aperto è necessario ottimizzare il canale, ovvero completare tutte le informazioni del canale in ottica SEO.

Ricerca parole chiave

Ricercare le parole chiave su cui ci si vuole posizionare, anche spiando la concorrenza utilizzando strumenti come VidIQ.

Ottimizzare i video

E’ necessario ottimizzare ogni singolo video caricato, scegliendo le giuste impostazioni di visione, gestendo i contenuti a contorno del video e utilizzando i tag in maniera intelligente.

Il tempo di visione

Più che le visualizzazioni in sé, uno dei fattori fondamentali di ranking per il motore di ricerca è il tempo di visione. Diventa quindi fondamentale tenere gli utenti sul proprio canale proponendo altri video. E’ necessario quindi gestire al meglio le playlist e le schermate finali.

Engagement

Un altro importante fattore di ranking è il coinvolgimento dell’utenza. E’ bene quindi stimolarlo, per far aumentare le le iscrizioni al canale e l’interazione attraverso i commenti.

Fattori esterni

Ogni link e ogni incorporamento da un sito esterno verso il canale è un fattore di ranking. E’ necessario quindi stimolare i collegamenti esterni verso il proprio canale o l’incorporamento dei video su siti esterni, gestendo l’attività di link building.

Considerare sempre i contenuti del canale in stretta relazione con il proprio sito web, attraverso collegamenti tra canale e sito e viceversa, nonché l’incorporamento sul proprio sito.

Inserzioni

Nel caso non abbia buone fonti di traffico da veicolare verso il canale, è bene investire un budget per implementare qualche campagna di inserzioni a pagamento con Google AdWords per incrementare le visualizzazioni.

Monitoraggio

Monitorare sempre l’andamento del canale attraverso l’analytics di YouTube o di terze parti, al fine di verificare quali siano i fattori che portano maggiore traffico.

Privacy Policy