Home / YouTube Marketing / L’importanza della playlist YouTube

L’importanza della playlist YouTube

Uno degli elementi che YouTube apprezza, è la user experience. Creare una playlist YouTube ha molti vantaggi, sia per l’utente sia lato SEO video.

Andando a sbirciare molti canali YouTube di brand importanti, vediamo però che purtroppo non è data molta importanza a questo elemento.

I vantaggi della playlist YouTube

In primo luogo migliora la user experience, per un utente, soprattutto se la strategia è basata su contenuti hygiene, quindi di utilità per l’utente, diventa fondamentale organizzare i contenuti per gruppi omogenei, che la classificazione sia basata su un argomento, su una differente tipologia (schede prodotto, interviste, testimonianze, recensioni, case history, ecc.) o su un format, un insieme di contenuti ben organizzati permetterà all’utente di tornare sul canale per cercare contenuti simili, o di continuare la visione di contenuti di suo interesse.

Ciò che è utile per l’utente è quindi anche utile lato SEO video, un contenuto ben organizzato e strutturato, permette al motore di ricerca di meglio indicizzare i contenuti. Scegliendo infatti contenuti in modo omogeneo, basandosi su precise keyword, si danno elementi utili a Google per comprendere l’argomento di cui si occupa, per questo è anche utile lavorare sulla descrizione della playlist stessa.

Un buon esempio di canale ben organizzato, anche grazie alle playlist, è il canale Hilti.

Come creare una playlist youTube

Creare una playlist è molto semplice, basta andare su CREATOR STUDIO, che si trova cliccando sull’icona del profilo, e dal menu di sinistra scegliere GESTIONE VIDEO poi PLAYLIST.
si apre di conseguenza la pagina Playlist, da dove è possibile cliccare su + NUOVA PLAYLIST. Come prima cosa bisogna inserire il nome e cliccare su CREA.
Si viene quindi portati sulla scheda della playlist, da cui è possibile implementarla cliccando su modifica.
A questo punto è possibile modificare la descrizione o cambiare il nome, modificare le impostazioni e soprattutto aggiungere nuovi video cliccando su AGGIUNGI VIDEO.
Dalla finestra a cui si accede è quindi possibile caricare i video in tre modalità: cercando il video su YouTube, incollando l’url del video che si vuole aggiungere, cercando tra i tuoi video caricati.

Aggiungere video di altri canali

In una playlisyt è infatti possibile inserire video di altri canali. Questa cosa può essere molto utile in una fase iniziale quando non hai ancora molti video da caricare. In questo modo è possibile dare delle indicazioni al motore di ricerca in merito ai contenuti del tuo canale.

Inoltre, se vi è un giusto equilibrio trai video dei tuoi canali e i video di altri canali, la cosa sarà molto apprezzata da YouTube in termini di esperienza utente.

E’ però un’operazione da fare con molta delicatezza, da un lato perché si rischia di fare un favore alla concorrenza, dall’altro perché se il canale si basa soprattutto su contenuti di altri, col tempo Google tenderà a darti meno rilevanza, perché maggiore valore viene dato ai contenuti aggiornati e originali.

Privacy Policy