Home / Strategie video / Video online: quali tipologie per il video marketing

Video online: quali tipologie per il video marketing

Prima di definire una strategia di video marketing, è bene soffermarsi un attimo sulle tipologie di video online. Abbiamo visto come il video sia molto utile nelle strategie di Inbound Marketing, proprio per la sua capacità di creare valore aggiunto ad un contenuto. Ma quali sono i video che più funzionano online?

La prima premessa che occorre fare è che i video prodotti per essere pubblicati online non vanno considerati come il classico spot televisivo. Per quanto il formato può essere, in certi casi, simile ciò che fa la differenza online è la possibilità di creare engagement, ovvero coinvolgere l’utente in un’azione misurabile. Per approfondire ti consiglio l’intervista che trovi a questo link.

Per quanto riguarda i contenuti, YouTube classifica i video online in tre grandi categorie:

  • Hero: video che abbiano un obiettivo virale, pensati per puntare ad un pubblico di larga scala, con contenuti principalmente emozionali che inneschino un meccanismo di condivisione.
  • Hub: video basati sulla serialità, pensati per raggiungere un determinato target. Hanno l’obiettivo di raggiungere nuovi clienti e di sviluppare una relazione duratura con contenuti specifici che si aggiornano costantemente
  • Hygiene: video pensati per soddisfare un intento di ricerca, quindi per venire in contro ad un bisogno. Sono tutti quei video presentano contenuti utili come ad esempio le ricette, i tutorial, l’assistenza clienti, le schede prodotto, ecc.

Per YouTube la strategia ideale prevede l’utilizzo ponderato di tutte e tre le tipologie, secondo uno schema piramidale.

Hero Hub Hygiene video

Hygiene video

I contenuti Hygiene stanno alla base. che vedano una produzione vasta e costante per soddisfare qualsiasi bisogno sia dei tuoi clienti che eventualmente di chi ancora non ti conosce.

Sono prodotti che non richiedono un enorme sforzo produttivo, in quanto hanno tendenzialmente la stessa forma e la stessa impostazione (se non per alcune variazioni).

Richiedono però uno sforzo maggiore per l’ottimizzazione dei contenuti sul motore di ricerca.

Hub video

In mezzo alla piramide vanno i contenuti di tipo Hub, che richiedono uno sforzo produttivo maggiore, in quanto hanno l’obiettivo di colpire un’utenza che ancora non ti conosce.

E’ quindi necessario uno sforzo produttivo maggiore, volto a creare dei contenuti di qualità, sia nella forma che nello storytelling.

Hero Video

In cima alla piramide vanno i contenuti di tipo Hero che, per l’obiettivo che hanno, in genere richiedono investimenti ingenti, sia in termini creativi che produttivi. Va infatti definita un’idea creativa vincente, in linea con il brand e tendenzialmente l’effetto emozionale, che possa generare il meccanismo di condivisione a catena, necessita l’uso di tecnologie e di competenze di un certo livello e ad un determinato costo.

E’ altresì vero che è possibile ottenere un effetto virale con investimenti più modesti, ma parliamo di casi molto sporadici

 

Ovviamente questa è la strategia ideale definita da YouTube, ma ogni progetto di video marketing è storia a sé. Ogni realtà aziendale ha le sue esigenze, i suoi obiettivi, i suoi budget, i suoi target. L’importante è avere ben chiara la strategia da intraprendere, e conoscere le tipologie di prodotto che vanno per la maggiore è già un buon inizio.

Privacy Policy