Home / Fatti di video marketing / Video online: alcune statistiche di consumo

Video online: alcune statistiche di consumo

Secondo una ricerca di Cisco, entro il 2021, l’82% del traffico internet totale sarà costiuito dal consumo di video online. YouTube risulta ad oggi il secondo motore di ricerca al mondo, con 3 Miliardi di ricerche al mese.

Gli utenti su YouTube infatti, non cercano solo video di carattere ricreativo o di svago ma cercano anche e soprattutto contenuti utili come tutorial, demo di prodotto, recensioni e informazioni per acquisti o scelte da compiere. Inoltre un video ben indicizzato può anche comparire tra i primi risultati di ricerca di Google, qualora risponda agli intenti di ricerca degli utenti.

Google infatti premia un contenuto video, sempre se corrisponde ad adeguati criteri tecnici, perchè considera utile il prodotto audiovisivo all’esperienza utente, in quanto riesce a condensare in poco tempo molti contenuti che richiederebbero l’utilizzo di molte più parole.

Cosa dicono i consumatori

Parlando di statistiche, una serie di ricerche pubblicate da Forbes, volte ad analizzare l’esperienza die consumatori, è stato riscontrato che:

  • il 90% dei consumatori online intervistati ha dichiarato di utilizzare i video per approfondimenti sulle scelte d’acquisto
  • La fruizione video su mobile raddoppia di anno in anno
  • Un terzo del tempo passato online è dedicato alla fruizione di video
  • Il 35% della spesa pubblicitaria online è oggi investita in inserzioni video.
  • Anche a livello B2B, il 59% delle decisioni avviene dopo aver visionato un video.

Sono dati in costante crescita che dimostrano quanto in futuro diventerà essenziale per una azienda, anche piccola, investire in un progetto di video marketing. Le possibilità sono molteplici, per tutti i tipi budget e per tutti gli obiettivi aziendali. E’ però un’attività che non si può improvvisare, ogni scelta va ponderata sulla base di una specifica strategia, utilizzando determinati linguaggi e determinati strumenti di analisi, di produzione e di distribuzione.

Anche in Italia il consumo di video online è in costante crescita. Alcuni dati interessanti emergono da una ricerca realizzata da Digital Coach.

Privacy Policy